Giovanni Truppi

IN CONCERTO AL FOREST SUMMER FEST IL 28.6.2015 - INGRESSO GRATUITO

 
Giovanni Truppi è nato a Napoli nel 1981. Ha pubblicato due dischi: "C'è un me dentro di me" (CinicoDisincanto/Cni 2010) e "Il mondo è come te lo metti in testa" (I Miracoli-JabaJabaMusic/Audioglobe 2013).



Media

Read more...

Johnny Mox

IN CONCERTO AL FOREST SUMMER FEST  IL 28.6.2015 - INGRESSO GRATUITO

Il nuovo progetto di JOHNNY MOX (Nurse!Nurse!Nurse!, Fonda Sisters) utilizza esclusivamente la bocca e la pratica del looping per combattere i volumi e i ritmi vorticosi. Un castello di voci, pedali e beatbox accatastati con cura minuziosa l'uno dentro l'altro. Ne risulta una sorta di Gospel scheletrico trafitto dalla ruggine noise e riscaldato da innesti elettronici. Spirituals ossessivi per punks in cerca di redenzione, soul con le borchie, milioni di voci intrappolate nella gabbia toracica in grado di gonfiarsi e crescere e divorare cavi e amplificatori.
Read more...

Fratelli Calafuria

IN CONCERTO AL FOREST SUMMER FEST IL 28.6.2015 - INGRESSO GRATUITO

Fratelli Calafuria è un progetto di rock alternativo nato a Milano nel 2002 e formato da Andrea Volontè, Paco Vercelloni e Fabio Pansini. Dal 2002 al 2007 registrano 2 cdr autoprodotti e fanno la gavetta nei locali del nord e centro Italia. Nel 2008 esce il loro primo album ‘Senza Titolo’. Accolto con entusiasmo dalla critica, il debutto ufficiale li porterà sui palchi di tutta Italia e isole (con una piccola tappa negli USA) in un tour lungo due anni, dove stupiscono il pubblico con il loro sound granitico e i testi surreali di Andrea Volontè. I singoli ‘Di Getto’ e 'La Nobile Arte’ vanno in alta rotazione su tv e radio, mentre 'Non So Perchè’ diventa tormentone nella trasmissione 'Viva Radio 2’ di Fiorello e Marco Baldini. Nel 2010 registrano in diretta l'ep/esperimento 'Altafedeltapaura’. La trama musicale si infittisce, i nostri iniziano a contaminare il loro sound con campionamenti e strumenti autocostruiti. Nel 2011 esce 'Musica Rovinata’, il secondo album ufficiale, dove il suono della band trova la quadra in un collage di italo pop, punk rock e musica sperimentale. Dal disco viene estratto il singolo 'Fare Casino’ e ricomincia una lunga serie di live. Nel 2012 altri due singoli, 'Bello’ e 'Disco Tropical’ che vanta la collaborazione col cantauto-rapper Dargen D'Amico. Quest'ultimo stringe un sodalizio artistico con la band che nel 2013 porterà Andrea Volontè a cantare due brani del suo album 'Vivere Aiuta a Non Morire’ e ad accompagnarlo insieme a Paco Vercelloni lungo tutto il tour promozionale. Il terzo album dei Fratelli Calafuria si intitola “Prove Complesse”, è registrato e prodotto tra Milano e Londra, ed esce il 13 marzo 2015 per la label toscana Woodworm. Il disco segna un'inversione di rotta verso un sound ruvido tipicamente '90. Le coordinate sono quelle del power trio senza compromessi ma quanto mai eclettico, visionario e senza regole. Il songwriting deve al rock classico quanto al cantautorato italiano più trasversale. “Prove Complesse” è un nuovo tassello che solidifica l'originalità di una band difficilmente catalogabile, che nel panorama rock italiano rimane ancora una realtà unica ed inimitabile.
Read more...

Paolo Benvegnù

IN CONCERTO AL FOREST SUMMER FEST IL 28.6.2015 - INGRESSO GRATUITO 

Paolo Benvegnù è stato il chitarrista-cantante fondatore degli Scisma, imprescindibile gruppo alternative-rock italiano ormai sciolto, con cui ha registrato, prodotto e composto tre dischi su etichetta Parlophone-EMI. Dopo lo scioglimento degli Scisma, Benvegnù si trasferisce a Firenze per collaborare con Marco Parente con cui tiene diversi concerti e registra l’album dell’artista fiorentino Trasparente, uscito per Mescal/Sony. Paolo Benvegnù diventa anche uno dei quattro cantanti del Presepe Vivente (cantante), spettacolo di e con David Riondino e Stefano Bollani. Instaurato presto un forte legame con tutta la scena artistica contemporanea di Firenze, Benvegnù costruisce un proprio studio di registrazione a Prato, e parallelamente alla nuova carriera solista, inizia quella di produttore artistico con tantissimi album lavorati, tra i quali Perturbazione, Terje Nordgarden eBrychan. Nello stesso periodo Paolo Benvegnù stringe un accordo con le label toscane Santeria e Stoutmusic che pubblicano il suo primo album solista "Piccoli Fragilissimi Film" nel 2004, lanciato dal singolo e video di "Suggestionabili". Il disco diventa immediatamente un “classico” del panorama indipendente, ricevendo un ottimo riscontro di pubblico, recensioni entusiastiche e piazzandosi tra i migliori album dell’anno. L’album viene seguito da un lungo tour di oltre 150 date, che riceve il premio come Miglior Tour 2004 al MEI e si conclude ad ottobre 2005 a Firenze, con un ambizioso spettacolo intitolato Piccoli Fragilissimi Sport. Nei successivi 3 anni Paolo Benvegnù è nuovamente impegnato sul versante live con il Kindergarten Tour ed il Nickerbocker Tour che registrano un numero impressionante di sold-out. Tra il 2006 ed il 2007 c’è il coinvolgimento di Paolo come artista e come produttore nel disco "Cime Domestiche" (RadioFandango/Edel): una riuscita reinterpretazione di brani folk del Trentino in compagnia di Petra Magoni eAres Tavolazzi. Ad ottobre 2007 Paolo Benvegnù da alle stampe un nuovo EP sulla propria nuovissima etichetta La Pioggia Dischi, intitolato 14-19, accompagnato dal singolo "La Distanza" e da un inusuale tour composto da 3 show diversi in 3 città. Il disco raccoglie ovunque ottime recensioni e crea grande attesa per il nuovo album "Le Labbra", che esce a febbraio 2008 con distribuzione Venus. L’album viene accolto immediatamente come uno dei migliori dischi italiani degli ultimi anni e viene accompagnato dal singolo de "Il Nemico"., Nel 2008 pubblica con Marco Parente l’album omonimo del progetto "Proiettili buoni". Ad inizio 2009 partecipa al progetto "Il paese è reale" voluto da Manuel Agnelli degli Afterhours per sostenere e promuovere le realtà indie rock della scena underground italiana, con il brano "Io e il mio amore". Il 3 aprile esce il nuovo EP intitolato "500" e lanciato dal singolo "Nel silenzio", ed il tour porta Paolo al Primo Maggio a Roma, sul main stage di Italia Wave per poi concludersi nel dicembre 2009 al Circolo degli Artisti di Roma. Nel febbraio 2011 esce "Hermann", recensito con favore dai maggiori quotidiani e magazine nazionali, oltre che dalla stampa specializzata, e viene presentato in molte trasmissioni di qualità. Hermann si classifica secondo alle Targhe Tenco 2011, nella categoria miglior disco in assoluto dell’anno. Inoltre Paolo Benvegnù riceve al MEI il Premio Italiano Musica Indipendente 2011 (PIMI) come miglior solista dell’anno.. Nell’ottobre 2014 esce Earth Hotel per l’etichetta Woodworm, distribuito da Audioglobe.
Read more...
Subscribe to this RSS feed